Presunto abusivismo per la moglie di Lombardo

Saveria Grosso rinviata a giudizio con altri per la villetta di Ispica donatagli dal marito

Nuove grane giudiziarie per in casa dell’ex presidente della Regione Siciliana Raffaele Lombardo. Stando a quanto riportato dal Giornale di Sicilia, il Gup del Tribunale di Modica, Maria Rabini, ha accolto la richiesta del PM Alessia La Placa di rinviare a giudizio di Saveria Grosso, moglie di Lombardo, e con lei anche l’ex sovrintendente ai Beni Culturali e Ambientali di Ragusa, Vera Greco, il funzionario dello stesso organismo, Calogero Rizzuto, e il dipendente del Comune di Ispica, Giuseppe Caschetto con l’accusa di abuso d’ufficio in concorso. Il processo ruoterà attorno alla villetta di settanta metri quadri al chilometro 12,400 della strada Marza-Pachino, a meno di 120 metri dalla battigia del comune di Ispica e già sequestrata in passato in quanto abusiva. L’edificio pare fosse in origine un rudere vecchio di oltre un secolo, ma dal 2004 Lombardo aveva iniziato a ricostruirlo, ma pare senza tutte le dovute autorizzazioni. Quindi il sequestro e il dissequestro e la donazione del terreno alla moglie che a quel punto ha tentato di riprendere i lavori a norma di legge. Ma la procura di Modica ha continuato le sue indagini.

Per la stessa villetta sulla Grosso pende un altro processo dallo scorso maggio. Per la procura evidentemente c’è il dubbio che quei lavori non solo non si sarebbero potuti compiere, ma chi vi doveva vigilare non avrebbe fatto bene il suo lavoro.

I quattro imputati dovranno comparire davanti al Tribunale collegiale il prossimo 10 aprile.

Per Lavika Web Magazine.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...