La Regione Siciliana cerca camminatori

Di dipendenti in servizio ne ha già 17-18mila, ma sembra non bastino mai. Almeno nel Dipartimento Trasporti dove il dirigente generale, Vincenzo Falgares, pare sia a caccia di 110 persone: 60 funzionari direttivi (58 con titolo di studio tecnico e 2 amministrativi-contabili), 20 collaboratori preferibilmente con esperienza acquisita nei servizi di protocollo e archivio e 30 operatori per servizi di portierato e commesso di piano.
Si potrebbe disquisire a lungo se la regione più vasta d’Italia (anche se ha la metà della popolazione della Lombardia) necessiti per funzionare di 10 o 100 mila funzionari, ma certo colpisce che abbia bisogno di ben 30 commessi di piano, meglio noti come “camminatori”. Alla faccia della digitalizzazione della pubblica amministrazione, pare dunque non andare in pensione l’omino che pazientemente porta i faldoni su un carrello da un ufficio all’altro.
Probabilmente per un dipartimento come quello dedito ai Trasporti è una questione di immagine, di orgoglio. Cosa penserebbe infatti la pubblica opinione se ai Trasporti non lavorasse una squadra di “trasportatori” di pratiche amministrative? È già stata dura rinunciare al maniscalco.

Per Lavika Web Magazine.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...