I carboni bagnati di Umberto Scapagnini

pioggia

L’ondata di acqua piovana che si è riversata sulla città nel clou delle festività natalizie ha destato sorpresa e preoccupazione. Considerato che tante nuvole nere sono apparse in cielo proprio quando sul Sole 24 Ore appariva una classifica che relegava Catania ultima in qualità della vita, in tanti vi hanno scorto un nesso. E l’accanimento di Scapagnini nel negare che una classifica economica fatta dal Sole 24 Ore sia affidabile (come dire che a Napoli nessuno sa fare la pizza), per molti è un indizio sufficiente.

Secondo quella che già circola come la “teoria del complotto umido”, Scapagnini ha voluto sfruttare l’idrofobia dei catanesi dirottando verso la città acqua a sufficienza da spingere i cittadini a restare a casa o, comunque, a non riunirsi in massa per commentare l’ultima sulla città. Avrebbe ottenuto in più talmente tante persone chiuse in casa, da poter poi orgogliosamente affermare che a Catania resiste forte il valore della famiglia.

L’ipotesi non ha prove, ma ha comunque fatto infuriare il commissario di Alleanza Nazionale, che dietro tanta acqua ha letto anche una volontà del sindaco di voler spegnere certe fiamme tricolori.

L’Udc non commenta, ma fonti ben informate raccontano di una sfuriata del cattolico Casini perché evidentemente Scapagnini ha potuto mobilitare tanta acqua grazie all’aiuto di santi che contano.

Gli autonomisti di Lombardo invece fiancheggiano Scapagnini facendo notare come quella pioggia sia “la dimostrazione che a Catania abbiamo acqua a sufficienza da poter fare a meno di quella del Nord”. Ma i lombardiani si tradiscono quando affermano che “la prossima volta le nuvole arriveranno a Catania col ponte!”.

In tutto questo Forza Italia né conferma né smentisce: si è trattato solo dell’errore materiale di chi doveva far nevicare sulla città per permettere a Scapagnini di tornare a sciare in piazza Università. Purtroppo la neve è arrivata sciolta. Volevano Cortina, ma hanno sfiorato Venezia.

[Sorte Marziale di Marzio Barbulo]

per Spartacus. Periodico politico del Pdci di Catania n. 13, gennaio 2007.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...